UTENTI REGISTRATI
CIAO



NEWSLETTER SLP

Scarica la newsletter

In questo numero: EDITORIALE - Petitto – “Garantita l’unicità aziendale di Poste. Positivo l’ingresso dei lavoratori nel capitale azionario attraverso cessione di quote gratuite.”PRIMO PIANO – “Nuove regole sulla Rappresentanza” – “Scatta la mobilità volontaria nazionale in Poste” – “La comunicazione SLP ancora più interattiva, più social, più dinamica” – APPRFONDIMENTI – “TNT Post Italia: accordo su Stabilizzazione rapporto di lavoro, Premio di risultato e Orario di Lavoro” – “Misure su misura: al via il progetto sulle politiche familiari” – ULTIMISSIME – “Accordo lavoratori agenzie di recapito private” – “Fondo di Solidarietà di Poste Italiane. Dal 1° gennaio 2014 ripristinato il versamento del contribuito ordinario” – “Poste conferma per il 2014 il Sistema di Incentivazione Part-Time”

HOME
Notizie

24 GENNAIO 2014

Il Sole 24 ORE - Radiocor 23/01/2014 - 19:14

Breaking news

NOTIZIARIO DEL GIORNO

Poste: in Cdm testo privatizzazione asciutto, per Slp Cisl a dipendenti 5%

Il Segretario Generale Cisl Poste, Petitto: 'Azienda vive se rimane indivisa'

Radiocor - Roma, 23 gen - Sara' un testo asciutto il Dpcm sulla privatizzazione di Poste Italiane che arrivera' domani al tavolo del Consiglio dei ministri. Un testo che, secondo quanto si apprende, non dovrebbe toccare il tema della governance ne' quello dell'azionariato ai dipendenti. Proprio su quest'ultima questione mette le mani avanti Mario Petitto, segretario generale della Slp Cisl, sindacato che in azienda ha la maggioranza assoluta. 'Noi - dichiara a Radiocor - non vogliamo rivendicare percentuali altissime tali da squilibrare il governo dell'azienda ma riteniamo che una quota del 5% sia consona ai lavoratori. Una quota che dev'essere gratuita'. Petitto aggiunge che 'non concepiamo questa attribuzione di azioni in forma individuale come accaduto per altre aziende come Alitalia. Noi la immaginiamo come una quota indivisa che resti nella proprieta' dei lavoratori'. In generale riguardo alla privatizzazione e all'Ipo di Poste Itali ane, Petitto sostiene che 'e' una buona operazione, e nel dire questo c'e' una ragione ben precisa. Noi da anni stiamo facendo i conti con i rischi costanti di spacchettamento dell'azienda. Purtroppo il proprietario, ovvero lo Stato, e' indebitato. Si e' parlato della vendita del Bancoposta, di PosteVita, del patrimonio immobiliare. Qualsiasi di queste scelte avrebbe ucciso l'azienda. Ora, con la soluzione che si prospetta, Poste vive, visto che vive solo se resta un'azienda unica. Di fronte al rischio di spacchettamento noi riteniamo sia molto piu' conveniente, importante e giusto ragionare sull'apertura del capitale ai privati. E su questo la Cisl e' disposta a ragionare'. In un simile scenario si innesta 'l'antica discussione della partecipazione dei lavorati al capitale dell'impresa come gia' avviene per tanti altri operatori postali, con la conseguente rappresentanza in cda. Avere i lavoratori in quell'assise potrebbe essere d'aiuto all' azienda'.

 
Notizie

SLP CISL SICILIA LA SEGRETERIA REGIONALE E IL COORDINAMENTO QUADRI

" COMUNICATO IN AZIENDA SU VALUTAZIONI 2013 "

 

 

 

allegati
FileFile size
Download this file (Valutazioni doc gennaio 2014.pdf)Valutazioni doc gennaio 2014.pdf105 Kb

Leggi tutto...

 
Notizie

 

 

 

Fruizione obbligata del congedo. Apertura conflitto di lavoro

Questa O.S., malgrado i numerosi interventi nel merito,  prende atto della perseverante condotta aziendale volta a costringere i lavoratori alla fruizione del congedo, attuata attraverso una insostenibile azione di pressione quotidiana sulle persone.

Pertanto, nel ribadire che:

la fruizione delle ferie è un  “diritto” del lavoratore e non un “dovere” e ricondotto dall’azienda come un obiettivo economico da raggiungere che non tiene conto delle personali esigenze del lavoratore;

le continue richieste di congedo stanno provocando negative ripercussioni sul clima degli uffici e sulle relazioni tra responsabili e risorse applicate;

sovente il congedo viene “obbligato”, anche senza preavviso, diventando strumento di ricatto in grado di influire sulle attività lavorative e sulla vita privata dei lavoratori.

Infine, quanto sopra esposte si ripercuote, inevitabilmente, sulla qualità del servizio e sui lavoratori che ‘’devono’’ fronteggiare la carenza di risorse.

La scrivente ai sensi dell’art. 17 del vigente CCNL apre conflitto di lavoro.

allegati
FileFile size
Download this file (conflitto ferie  reg.pdf)conflitto ferie reg.pdf144 Kb
 
Notizie

allegati
FileFile size
Download this file (slp gennnaio 2014_Layout 1.pdf)slp gennnaio 2014_Layout 1.pdf45 Kb
 
Notizie

Mobilita' regionale e provinciale Regione Sicilia

Di seguito alleghiamo il comunicato aziendale con i rispettivi allegati e l'accordo sindacale sottoscritto con i relativi criteri

Le Domande possono essere presentate dal 15.01.2014 al al 31.01.2014

 


 
Notizie

COMUNICATO AL PERSONALE

Ricerca interna personale Operatore Call Center

 

Si ricerca personale per il ruolo di Operatore Call Center presso la sede di Siracusa. Le risorse interessate, dovranno compilare l’apposito modulo di adesione da trasmettere esclusivamente al FAX 06-98682524 entro giorno 11/01/2014 (ultimo giorno utile).
Potrà presentare istanza il personale con contratto a tempo indeterminato con regime orario fulltime o part time di livello inquadramentale E o D assegnato presso i Servizi Postali delle province di seguito indicate ad eccezione delle risorse con mansione di addetto trasporti in
considerazione della peculiarità dell’attività svolta.
Ragusa
Siracusa
L’inserimento delle risorse nell’ambito di tale ruolo è subordinata ad un colloquio gestionale di valutazione motivazionale/tecnico-professionale.


 
Notizie

Comunicato al personale –

Ripristino del versamento del contributo ordinario al Fondo di Solidarietà

 



 
Notizie

Consegna Pagine Gialle e Bianche Olo. Campagna 2013.

 

Questa O.S. apprende che in questi giorni l’Azienda ha già predisposto la lavorazione e  la distribuzione del prodotto Pagine Gialle e Bianche Olo in Sicilia.

Si ritiene impropria tale decisione aziendale che, unilateralmente ed in assenza di un accordo sul collegato sistema premiante a livello territoriale, di fatto sta procedendo alla esecuzione della commessa. Altresì, la circostanza appare palesemente in contrasto con la comunicazione diffusa dall’Azienda stessa, a livello centrale, in data 6 marzo u.s. ove si annunciano percorsi di specifico approfondimento da dirimere presso le strutture territoriali.

Si richiede pertanto urgente ed opportuna convocazione riguardo alla tematica esposta, al fine anche di ricomporre le corrette relazioni industriali, in questo caso, assolutamente disattese dall’Azienda ancora una volta distratta e superficiale rispetto alle istanze e alle aspettative della categoria rappresentata.

allegati
FileFile size
Download this file (pagine gialle reg.pdf)pagine gialle reg.pdf98 Kb
 

GLI ENTI DELLA CISL CON I SERVIZI

PER IL LAVORATORE

-CITTADINO-CONSUMATORE

caf logo

VI CONGRESSO REGIONALE SICILIA SLP CISL

Il nuovo Reportage video del VI Congresso Nazionale Slp Cisl

 3 visitatori online
Cerca
NEWSLETTERS
Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi HTML?

NEWS CISL
Secured by Siteground Web Hosting