Repubblica News
SLP INFORMA

IL Nuovo Notiziario della Segreteria Regionele completamente rivisto e soprattutto on line

Edizione novembre 2015

UTENTI REGISTRATI
CIAO



NEWSLETTER SLP

Scarica la newsletter

In questo numero: EDITORIALE “PETITTO: CONTRATTO, SUBITO!” – PRIMO PIANO - “FONDOPOSTE: terminate le procedure di voto elettronico e dei Seggi Fissi” – APPROFONDIMENTI – “SERVIZI POSTALI, sottoscritto l’accordo sulla consegna in via sperimentale tramite portalettere dei pacchi fino a 5 Kg” – “A Firenze, Napoli e Milano le tre manifestazioni della mobilitazione della Cisl” - BREVI – “Riunione Organismo Paritetico Nazionale salute e sicurezza (OPN)” - “Poste Italiane: nuove procedure per le assunzioni a Tempo Determinato” – “Rinnovo Contratto lavoratori dei servizi postali in appalto” – “Mancato Riconoscimento Inquadramento Professionale”

HOME
Notizie

Segreteria Slp-Cisl Siracusa : Denuncia Uffici Postali

La scrivente O.S. denuncia ancora una volta l’insufficiente personale applicato
negli Uffici Postali di questa Filiale, situazione che da troppo tempo oramai si protrae
causando notevoli disagi sia all’esiguo personale in servizio sia alla clientela.
A nulla è servita la trasformazione di 22 Osp part-time in full-time dello scorso
anno perché non ha coperto alcuna carenza in quanto assorbita dalla nuova apertura di sette
Uffici a doppio turno e dalla trasformazione di 5 Osp in collaboratori per coprire la nuova
funzione negli stessi Uffici.
Sono state autorizzate altre trasformazioni di Osp Part-Time e precisamente 17 in
Sicilia e Siracusa pare non ne abbia alcuno. A tutt’oggi ancora fra l’altro permane ancora
la mancata assegnazione di Osp nei tre Uffici di B come previsto da un accordo nazionale,
situazione già denunciata.
Quindi per fronteggiare l’emergenza degli Uffici piu’ critici quali Siracusa Succ.10
(il solo Ufficio che per Siracusa gestisce i pacchi inesitati), Siracusa Succ.3, Priolo
Gargallo, Cassibile, Solarino per citarne solo alcuni aspettiamo la riorganizzazione di Pcl
e le sportellizzazioni.
Non vorremmo però questa volta ,ancora una volta, vederci costretti ad assistere dopo
eventuali errate assegnazioni a denunciare lo spostamento “volontario” di risorse o
assistere al proliferare dei già numerosi distacchi del personale.
Gli Uffici che lavorano in criticità, lo abbiamo sempre detto, non potranno né
progredire ma peggio non potranno mantenere la propria clientela che una volta uscita dalle
nostre sale diventa difficile riacquisire.
Siamo preoccupati perché in questa situazione di emergenza i lavoratori, solo i
lavoratori lo ribadiamo, sono gli unici esposti ad errori che pagano le conseguenze delle
inefficienze.
In attesa di conoscere le proprie determinazioni cogliamo l’occasione per porgere
distinti saluti.
Il Segr.Territoriale SLP-CISL
(Eugenio Elefante)


allegati
FileFile size
Download this file (denuncia MP 1 2016 _2_.pdf)denuncia MP 1 2016 _2_.pdf30 Kb
 
Notizie

Segreteria Slp-Cisl Siracusa : Denuncia PCL - Csd Augusta.

Manca una sola settimana alla partenza del nuovo modello di PCL presso il Csd di Augusta e a
tutt’oggi nulla è stato fatto di quanto previsto nell’ipotesi di accordo nazionale e regionale sottoscritto
tra Azienda e OO.SS. per predisporre il Centro in argomento al corretto funzionamento.
Ad oggi ci risulta che sia stata fatta solo l’assegnazione ai Ptl delle nuove zone, la sala
portalettere che sembra essere insufficiente a poter contenere l’aumento dei casellari previsti, non è
stata ancora dotata delle postazioni previste dal nuovo modello di recapito. Ci chiediamo quando le
postazioni di lavoro ancora non presenti dovranno essere predisposte e rimodulate con le gite dei nuovi
itinerari?
Ancora non è stata predisposta l’assegnazione delle macchine necessarie per il recapito in base
a quanto previsto dalle nuove zone. Infatti il Centro con il nuovo modello ha predisposto il recapito con
sette autovetture e attualmente ne risultano in forza solamente tre.
La sezione T. & T. anch’essa invariata risulta essere molto lontana da qualsiasi progetto di conformità,
insufficiente lo spazio già per la tracciatura della posta registrata figuriamoci per i pacchi che
puntualmente rimangono fuori dalla sezione e nella disponibilità di tutto il personale o peggio anche
della clientela. Inoltre ci risulta che la stessa Sezione è in carenza di personale (una sola risorsa Ali) e
non comprendiamo come potrà essere gestita tale criticità anche in previsione dell’imminente
implementazione delle linee Plus che dovranno lavorare anche il Sabato.
Nessuna certezza ancora è stata comunicata ai lavoratori che hanno scelto tale linea Plus circa il
loro preciso compito.
Siamo fortemente preoccupati di tale situazione, avevamo avuto la rassicurazione che ci sarebbe
stata da parte di codesta Azienda la massima attenzione affinché il nuovo modello potesse
implementarsi nel migliore dei modi e come da accordi sottoscritti, anche in considerazione dei pochi
Centri che sarebbero partiti, ma purtroppo dobbiamo constatare che a distanza di una sola settimana
dalla partenza troppe sono le cose lasciate al caso.
In attesa di conoscere le soluzioni urgenti che codesta Azienda vorrà porre in essere per la
risoluzione di quanto denunciato questa O.S. pretenderà l’attuazione dei contenuti degli accordi
sottoscritti mettendo in campo ogni altra azione necessaria alla tutela di tutti i lavoratori.

Il Segretario.Territoriale SLP-CISL
(Eugenio Elefante)


allegati
FileFile size
Download this file (DENUNCIA  PCL 1 2016 _3_.pdf)DENUNCIA PCL 1 2016 _3_.pdf34 Kb
 
Notizie

 
Notizie

Segreteria Territoriale Slp-Cisl Siracusa

Denuncia ai vertici Aziendali

Up Noto Centro edificio patrimoniale

Siracusa 23/11/2015

 

Poste Italiane S.p.A.

Direttore Filiale Siracusa

Responsabile CPD Avola

Responsabile RAM 1 Catania

Responsabile RUOS Sede Sicilia Sud 2 Palermo

Responsabile AT Sede Sicilia Sud 2 Palermo

Responsabile RI  Sede Sicilia Sud2 Palermo

Responsabile Polo Immobiliare Sud 2 Palermo

pc      Segreteria Regionale SLP CISL Palermo

Segreteria Nazionale SLP CISL Roma

 

Oggetto: Edificio Patrimoniale  Noto – Via Zanardelli.

Com’è noto l’edificio di Noto via Zanardelli ospita al piano terra Mp e al primo piano i servizi di Pcl.

Nel 2014 a seguito di lavori eseguiti per Mp, con chiusura totale dell’Ufficio Postale, avevamo denunciato i disagi causati e la pericolosità per il personale di Pcl rimasto ad operare nel cantiere,  ma peggio avevamo denunciato che l’Ufficio, dopo l’ultimazione dei lavori riprendeva le normali lavorazioni con il guasto all’impianto di condizionamento e l’impianto Uta, necessario ed indispensabile per il ricambio d’aria,  segnalando il pericolo per i lavoratori al Servizio Pre.Sal competente.

Da almeno due settimane nuovamente gli impianti in argomento non sono funzionanti e nonostante  le numerose segnalazioni verbali  fatte da questa O.S. e le assicurazioni di una rapida risoluzione del caso, a tutt’oggi permane tale situazione creando disagi e stati di malore ai lavoratori.

In considerazione che quell’Ufficio ha una  esposizione a mezzogiorno con  ampie vetrate prive di ogni possibile apertura,  il funzionamento degli impianti in argomento è indispensabile e necessario sempre.

Non siamo tecnici quindi non riusciamo a capire come a seguito di innumerevoli lavori ed interventi programmati in quell’Edificio codesta Azienda non riesca a garantire condizioni di vivibilità come previsto dal D.lgs 81/08. Non riusciamo a capire perchè non potrebbe essere sostituito, un impianto probabilmente vecchio ed obsoleto, con degli impianti autonomi che potrebbero garantire, sia al Recapito che all’Ufficio, una autonomia necessaria ed auspicabile per orari e giorni di lavorazione differenti nei due settori, con la possibilità anche di un probabile risparmio energetico.  Non è più possibile che a pagare le conseguenze siano sempre e solo i lavoratori, ciascuno faccia la propria parte ed in tempi rapidi fermo restando che ancora una volta questa O.S. proseguirà la segnalazione al S.Pre.Sal competente in materia a tutela di tutti i lavoratori.

Con l’occasione porgiamo distinti saluti.

Il Segretario Territoriale

(Eugenio Elefante)

allegati
FileFile size
Download this file (denuncia noto cond.pdf)denuncia noto cond.pdf35 Kb
 
Notizie

SLP CISL SICILIA AI VERTICI AZIENDALI

Funzione Risorse Umane, “Erogazione ferie”, regole.

Da qualche tempo registriamo un pericoloso inasprirsi dei rapporti con la produzione, una volontà, palese, di avvelenare il clima nei luoghi di lavoro ed un esercizio del pressing, continuo ed asfissiante, su qualsivoglia ambito interessi la base operativa aziendale.

Tutto ciò sta rendendo, ormai, invivibili i luoghi di lavoro, sta creando conflittualità inutili e dannose, sta esasperando gli animi oltre ogni limite.
Abbiamo denunciato, con forza, tutte le contraddizioni messe quotidianamente in campo da tutte le linee aziendali rispetto alle regole definite, agli accordi sottoscritti, alla normativa contrattuale e, perfino, alle leggi dello stato.
E non sono più sufficienti, né tantomeno accettabili, le rassicurazioni, le promesse sin qui ricevuta da RUOS, sempre apparentemente tese a dare un contributo di bonaria condivisione, di minimizzare le problematiche, ma mai di reale intervento sulle questioni e rispetto alle denunce.

allegati
FileFile size
Download this file (ruos new.pdf)ruos new.pdf337 Kb

Leggi tutto...

 
Notizie

SIGLATO ACCORDO REGIONALE PCL SICILIA

COMUNICATO UNITARIO ALLEGATO

 

 

 

 

 

 

allegati
FileFile size
Download this file (C.U.accordo Regionale PCL del 27 11 2015.pdf)C.U.accordo Regionale PCL del 27 11 2015.pdf197 Kb
 
Notizie

LA SINDROME DI CALIMERO

In questi giorni qualche anonimo ha inviato negli uffici postali del territorio un articolo giornalistico che parla della SLP-CISL strumentalizzandone il ruolo e le attività ed evidenziandone il potere ed il consenso; insomma un sindacato con il quale l’azienda è costretta a fare i conti.

E’ chiaro ed evidente l’intento denigratorio e la scorrettezza di tale azione.

Ci sembra superfluo esprimere considerazioni circa coloro che si nascondono dietro l’anonimato per divulgare notizie strumentali e denigratorie; la letteratura è piena di attributi che li dipingono e che vanno dal “Pusillanime al Codardo” ed all’altro ancora, a seconda della gravità della scorrettezza.

Piuttosto vorremmo fare soltanto qualche piccola considerazione generale.

Come prima cosa, vorremmo comunque ringraziare.

Abbiamo capito l’intento denigratorio dell’azione ma, essendo questa idea probabilmente partita da qualche organo lontano dal pensiero, ci ha reso una cortesia.

Infatti ha rafforzato nei lavoratori la convinzione che la SLP-CISL è sempre forte, sempre più rappresentativa, sempre più autorevole ed ascoltata.

D’altra parte i numeri parlano chiaro; solo nel nostro territorio godiamo della rappresentanza del 80% dei lavoratori postali.

La seconda riflessione vorremmo farla per offrire un aiuto.

E’ noto che quando non si conta nulla ci si sconforta, ci si deprime, si cercano strade diverse da quelle maestre, insomma ci si scompone.

Questa sindrome viene chiamata “SINDROME DI CALIMERO”, noto pulcino piccolo e nero che la pubblicità di CAROSELLO portò alla compassione dei bambini.

Ora, il pulcino trovò serenità in una bella bolla di sapone che ne ripulì lo sporco, noi invece pensiamo che questo tizio, dovrebbe pensare con la testa, lavorare con umiltà e responsabilità, ma soprattutto farsene una ragione della propria piccineria e della nostra grandezza.

Certo non è facile, ma la saggezza popolare dice che con un pò di buona volontà anche gli asini possono cercare di somigliare a dei cavalli.

Siracusa 02/11/2015

 
Notizie

Federazione Lavoratori Poste

Segreteria Territoriale Siracusa

LETTERA APERTA AI LAVORATORI DEL RECAPITO

Il 25 settembre le segreterie Nazionali di tutte le Organizzazioni Sindacali hanno firmato unitariamente un importante quanto delicata ipotesi di accordo sulla riorganizzazione dei Servizi Postali.

La firma Unitaria, frutto di impegno e condivisione comune di tutte le OO.SS., avvia un percorso complesso e delicato ma di grande responsabilità, che ha visto tutto il Sindacato costringere l’Azienda a retrocedere su tante questioni che volevano mettere in discussione diritti importanti dei lavoratori (es. titolarità zone, flessibilità operative,scorta……. etc.) ed a condividere la necessità di un percorso serio di riorganizzazione dei servizi postali che mettesse assieme tutele occupazionali ed efficienza del servizio.

Dopo l’accordo le segreterie Nazionali e Regionali dei Sindacati hanno condiviso unitariamente di avviare un percorso di consultazione fra i lavoratori quale passaggio democratico rispetto a quanto condiviso e sottoscritto da tutti e quale percorso unitario a sostegno dell’ipotesi di accordo.

A tal proposito tutte le Segreterie Provinciali sono state sollecitate a fare altrettanto ed anche a Siracusa la SLP-Cisl e la SLC-Cgil hanno avviato le assemblee sul posto di lavoro con l’intento di illustrare e sostenere le ragioni della firma.

Purtroppo però, sin dalla prime due assemblee il segretario della Cgil ha dimostrato di non sostenere l’accordo Nazionale e nella seconda assemblea ha addirittura votato personalmente contro l’accordo stesso.

Ci asteniamo da qualunque considerazione di ordine personale in merito alla votazione espressa che ciascuno saprà sicuramente fare.

Certamente però una siffatta decisione, che si assume la responsabilità politica e sindacale di rompere un percorso unitario, andava sicuramente comunicato prima, con la trasparenza dovuta e non con un voto palese in mezzo agli increduli lavoratori.

Non si invoca l’unità sindacale e poi si disconoscono firme e accordi delle proprie organizzazioni creando confusione rispetto ai ruoli di ciascuno.

Questi i motivi che hanno indotto la Slp-Cisl ad interrompere con rammarico il percorso di assemblee unitarie e procedere a consultare solo come Slp-Cisl i lavoratori, in modo da spiegare l’ipotesi di accordo sottoscritto ed assumerci le responsabilità che il delicato momento di trasformazione Aziendale richiede al sindacato a tutela del lavoro e dei lavoratori.

Siracusa 15/10/2015

Il Segretario Territoriale Slp-Cisl

Eugenio Elefante

 

note: nuovo calendario asseblee allegato

allegati
FileFile size
Download this file (assemblee 2 sr 2015.pdf)assemblee 2 sr 2015.pdf169 Kb
 

GLI ENTI DELLA CISL CON I SERVIZI

PER IL LAVORATORE

-CITTADINO-CONSUMATORE

caf logo

 9 visitatori online
Cerca
NEWSLETTERS
Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi HTML?

Il foto album dell'evento è pubblicato sulla nostra pagina facebook

clicca qui per vederlo

Secured by Siteground Web Hosting

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information