NEWS CISL

Il foto album dell'evento è pubblicato sulla nostra pagina facebook

clicca qui per vederlo

SLP INFORMA

IL Nuovo Notiziario della Segreteria Regionele completamente rivisto e soprattutto on line

Edizione Maggio 2015

UTENTI REGISTRATI
CIAO



NEWSLETTER SLP

Scarica la newsletter

In questo numero: EDITORIALE “PETITTO: CONTRATTO, SUBITO!” – PRIMO PIANO - “FONDOPOSTE: terminate le procedure di voto elettronico e dei Seggi Fissi” – APPROFONDIMENTI – “SERVIZI POSTALI, sottoscritto l’accordo sulla consegna in via sperimentale tramite portalettere dei pacchi fino a 5 Kg” – “A Firenze, Napoli e Milano le tre manifestazioni della mobilitazione della Cisl” - BREVI – “Riunione Organismo Paritetico Nazionale salute e sicurezza (OPN)” - “Poste Italiane: nuove procedure per le assunzioni a Tempo Determinato” – “Rinnovo Contratto lavoratori dei servizi postali in appalto” – “Mancato Riconoscimento Inquadramento Professionale”

HOME
Notizie

LETTERA IN AZIENDA

CARENZA DI RISORSE  E TRASFOMAZIONE CONTRATTI PART TIME.

In Sicilia, in ambito Mercato Privati, sul tema delle risorse applicate allo sportello, si prosegue con la politica del “ brodino ” malgrado l’azienda sia perfettamente a conoscenza dell’annosa problematica.  Le criticità negli Uffici Postali non sono più sostenibili, sia dai lavoratori che quotidianamente sono chiamati a sopperire alle carenze attraverso gli strumenti di emergenza (distacchi, straordinario, ricorso al Conto Ore) e sia da chi deve organizzare i servizi.


Da almeno tre anni l’azienda, per bocca di suoi autorevoli esponenti e durante incontri ufficiali come le “ Convention ”  ha ammesso a più riprese la carenza di risorse negli UP ribadendo, ma solo a parole, la necessità e la volontà di trasformare i contratti delle risorse part-time, manifestando la volontà di stabilizzarne “presto” la posizione.  Se i risultati di tali dichiarazioni valgono appena 70 (Settanta) contratti part-time trasformati in Sicilia parliamo di un contingente talmente risibile che si faceva meglio a non affrontare proprio l’argomento davanti ad una affollata platea di disillusi dipendenti ! Proviamo a fare due conti: se fossero70/100 l’anno, l’ultimo dipendente part-time vedrà trasformato il proprio contratto fra il  2027 e 2032 !

Si vuole ricordare che negli ultimi anni oltre 2000 lavoratori hanno lasciato il lavoro (esodo) e peraltro solo una parte di essi hanno aderito al cd. progetto “mix” o svincolo che dir si voglia ed i posti lasciati vuoti non sono stati mai colmati, men che meno da nuove risorse riammesse ormai di fatto esauritesi.  Inoltre il processo di “persuasione” verso l’esodo non si è affatto concluso tanto che porterà, nei prossimi mesi, a nuove e numerose dimissioni volontarie, come del resto il nuovo Piano d’Impresa recita.

Ancora, l’azienda si appresta all’apertura del doppio turno in alcuni Uffici della regione (in questo caso occorrono anche altre “figure” oltre gli OSP, es. collaboratori dup, consulenti ),  senza considerare il lancio di nuovi servizi, sempre più complessi e sempre più “burocratizzati”.

Infine non si comprende la grave discriminazione che l’azienda sta mettendo in atto nei confronti delle risorse applicato ai Servizi Postali, contact center, corporate.

Ad esempio molti sono i dipendenti  assegnati ai servizi postali che da anni attendono un segnale positivo che non arriva mai e per il quale neppure si inizia un confronto. Eppure anche in questo settore le carenza strutturali sono palesi dove, oltre agli esodi e ai pensionamenti, si aggiunge la recente internalizzazione di alcuni servizi (es. Recapito Raccomandate) che hanno prodotto l’istituzione di decine di zone di recapito, mai coperte dalle rispettive risorse.

La problematica dei part-time costituisce un vero dramma sociale, che si alimenta con forza sempre maggiore all’interno di un’azienda dove è ormai comune la consapevolezza dell’ esistenza di ampi spazi che consentirebbero la stabilizzazione full-time. E’ una irrimandabile necessità attingere tra risorse motivate e professionalizzate, per dare “respiro”  al clima di eterna emergenza degli organici, ridare qualità ai servizi,  dare corretta applicazione al vigente CCNL, restituire la serenità ai lavoratori.

Ecco perché la scrivente ha deciso, dopo le recenti manifestazioni, di continuare le azioni di protesta con lo sciopero delle prestazioni straordinarie, al fine di “scuotere” dall’immobilismo un’azienda bloccata sui temi della condizione del lavoro, dell’assenza degli strumenti, della persistente disattesa degli accordi e del CCNL, dell’abbandono della qualità dei servizi e quindi dello sviluppo.

Distinti saluti.

IL SEGRETARIO REGIONALE   SLP-CISL

GIUSEPPE LANZAFAME

Palermo,22.6.2015

 
Notizie

Clausola elastica art 23 comma X. CCNL 14 aprile 2011 - personale operatore di sportello

In Allegato pubblichiamo il comunicato con la relativa domanda di adesione alla clausola elastica da presentare

mezzo fax alla sede regionale di appartenenza.

La data entro la quale dovranno pervenire le adesioni è stata spostata al 26 giugno p.v.



 
Notizie

Accordo Mercato Privati

Novità per i Part-Time: per la trasformazione FULL bisogna aderire alla Clausola Elastica!!

La data del 20 giugno, indicata in verbale per la sottoscrizione delle clausole elastiche, è spostata al 26 giugno e sarà indicata in apposito comunicato al personale che l’Azienda pubblicherà unitamente al format di domanda di adesione da presentare.

************************

Al termine di tre giorni di serrato confronto con l’Azienda,  nella notte del 12 giugno scorso, abbiamo raggiunto una intesa unitaria sui temi di Mercato Privati che riguardano il nuovo modello commerciale retail e impresa, lo sviluppo del servizio al cliente (TSC E CC), i temi occupazionali (conversioni part time e assunzioni) e la definizione di un organico minimo in alcune tipologie di uffici (cluster B e A2).

allegati
FileFile size
Download this file (Accordo MP 12062015.pdf)Accordo MP 12062015.pdf5437 Kb

Leggi tutto...

 
Notizie

allegati
FileFile size
Download this file (saldo Pdr giugno2015.pdf)saldo Pdr giugno2015.pdf372 Kb
 
Notizie

La slp-cisl Siracusa con la Maggioranza delle proprie RSU apre conflitto di lavoro art.17 ccnl


allegati
FileFile size
Download this file (conflitto avola ptl2015.pdf)conflitto avola ptl2015.pdf377 Kb
 
Notizie

 

INCONTRO IN AZIENDA MERCATO PRIVATI : SPAZI FILATELIA - EVOLUZIONE MODELLO COMMERCIALE RETAIL

 

Si è tenuto giovedì 30/4 un incontro riguardante temi della funzione mercato privati.

In particolare ci sono stati illustrati due temi organizzativi, il primo riguarda la Filatelia il secondo l’evoluzione della struttura commerciale retail.

SPAZI FILATELIA

L’azienda ci ha comunicato che i negozi filatelici, attualmente gestiti dalla funzione filatelia centrale, passano in gestione diretta della Filiale di appartenenza e rimarranno solamente gestiti funzionalemnte dalla struttura centrale.

EVOLUZIONE MODELLO COMMERCIALE RETAIL.

L’Azienda ci ha illustrato il nuovo modello commerciale retail che avrebbe intenzione di realizzare ed i razionali che lo hanno ispirato.

In particolare ci ha illustrato la necessità di rendere coerente la nuova organizzazione con il nuovo modello di servizio (clienti affluent e mass) cambiando la metodologia di approccio e focalizzando maggiormente le attività sugli uffici MIFID con sala.

Il nuovo modello prevede, a livello di Filiale, la sovrapposizione tra le figure di SCV e SCUP in una nuova figura di venditore mobile che si occuperà di seguire gli uffici senza sala (Mifid, B e C) e la creazione di una nuova figura di coordinatore commerciale UP MIFID con sala, che non avrà un ruolo venditoriale ma si dovrà occupare di fornire un adeguata assistenza e supporto agli uffici sulle tecniche di vendita.

Sempre a livello di Filiale è previsto il superamento della figura dello specialista pianificazione commerciale e sviluppo (PO).

A livello di Area territoriale è previsto il superamento della distinzione per canale con una diminuzione dei referenti commerciali di comparto (da 386 a 250) un aumento (9 unità – 1 per area territoriale) del referente pianificazione commerciale e sviluppo ed un aumento di 11 specialisti pianificazione commerciale e sviluppo.

Ci sono stati inoltre rappresentati i nuovi dimensionamenti e le conseguenti ricadute senza però entrare nel merito di eventuali possibili ricollocazioni.

L’azienda ci ha illustrato la necessità di fornire un maggiore supporto agli uffici postali rendendo operativo un presidio, nella giornata del sabato, che riguarderà il 50% delle nuove figure commerciali.

Infine ci è stata illustrata la job description della nuova figura di coordinatore commerciale UP con sala.

Come sindacato ci siamo riservati un complessivo giudizio sul progetto ponendo particolare attenzione alle ricadute riguardanti i lavoratori interessati, sia per quanto riguarda i percorsi di ricollocazione sia per quanto riguarda il tema orario di lavoro.

Abbiamo anche richiesto di avere ulteriori dati riguardanti la diversa composizione dei cluster degli uffici relativi alle nuove figure dei venditori mobili e dei coordinatori commerciali up con sala.

Infine abbiamo rappresentato la necessità di avere un confronto complessivo sull’intero progetto di MP che, come da notizie che ci arrivano dai territori, riguarda anche il settore impresa.

Abbiamo pertanto convenuto di proseguire il confronto per analizzare e approfondire il tema e le sue ricadute.

 
Notizie

CONCORSO per l’assegnazione di 800 contributi di importo pari a € 500,00 ciascuno, da erogarsi in favore di bambini nati nell’anno 2014.
Riservato ai figli dei Dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40 %, di cui dall’art. 3 della Legge n. 208 del 27 marzo 1952.

Presentazione della domanda
La domanda va redatta utilizzando esclusivamente lo schema pubblicato nella sezione “modulistica” del sito www.inps.it.
ATTENZIONE La domanda deve essere corredata di:  fotocopia non autenticata di documento di identità del richiedente;  dichiarazione sostitutiva di certificazione di atto di nascita ex D.P.R. 445/2000 artt. 46 e 47;  indicazione del codice IBAN del conto corrente intestato al richiedente sul quale si desidera ricevere il bonifico in caso di assegnazione del beneficio.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è il 31 luglio 2015

In allegato il bando e la relativa domanda


.

 
Notizie

Segreteria Territoriale Siracusa : Denuncia ai vertici aziendali : PCL - CPD Siracusa Panagia

Com’è noto l’attuale assetto con nr. 39 zone di recapito nel CPD di Siracusa Panagia operativo a
far data dal 12/5/2014, per effetto di una riduzione complessiva di ben 17 zone, ha inevitabilmente creato
un enorme ampliamento del territorio assegnato a carico di ciascun PTL creando sicuramente una non
omogeneità.

allegati
FileFile size
Download this file (DENUNCIA  PCL 1 2015.pdf)DENUNCIA PCL 1 2015.pdf101 Kb

Leggi tutto...

 

GLI ENTI DELLA CISL CON I SERVIZI

PER IL LAVORATORE

-CITTADINO-CONSUMATORE

caf logo

 5 visitatori online
Cerca
NEWSLETTERS
Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi HTML?

Secured by Siteground Web Hosting

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information