UTENTI REGISTRATI
CIAO



NEWSLETTER SLP

Scarica la newsletter

In questo numero: EDITORIALE - Petitto – “Garantita l’unicità aziendale di Poste. Positivo l’ingresso dei lavoratori nel capitale azionario attraverso cessione di quote gratuite.”PRIMO PIANO – “Nuove regole sulla Rappresentanza” – “Scatta la mobilità volontaria nazionale in Poste” – “La comunicazione SLP ancora più interattiva, più social, più dinamica” – APPRFONDIMENTI – “TNT Post Italia: accordo su Stabilizzazione rapporto di lavoro, Premio di risultato e Orario di Lavoro” – “Misure su misura: al via il progetto sulle politiche familiari” – ULTIMISSIME – “Accordo lavoratori agenzie di recapito private” – “Fondo di Solidarietà di Poste Italiane. Dal 1° gennaio 2014 ripristinato il versamento del contribuito ordinario” – “Poste conferma per il 2014 il Sistema di Incentivazione Part-Time”

HOME
FOTO ALBUM E VIDEO

FESTA DELLA DONNA 2014

CLICCA QUI PER FOTO ALBUM

Clicca sul video per mandarlo in onda

o clicca qui per scaricarlo sul tuo pc

 

 

 

 

 
Notizie

Graduatorie provvisorie di Mobilità Regionale e Provinciale MP e SP -

Accordo Regionale del 20/06/2013

Leggi tutto...

 
Notizie

COMUNICATO UNITARIO SEGRETERIE NAZIONALI :

Indennità di cassa art.76 CCNL.

 

 


allegati
FileFile size
Download this file (pagamento indennità di cassa (2).pdf)pagamento indennità di cassa (2).pdf715 Kb
 
INIZIATIVE DEI COORDINEMENTI

Coordinamento Nazionale Donne SLP-CISL

lettera a tutte le donne.

allegati
FileFile size
Download this file (8 marzo.pdf)8 marzo.pdf1056 Kb
 
Notizie

INCONTRO CON L’AMMINISTRATORE DELEGATO DI POSTE ITALIANE

Si è svolto ieri l’incontro periodico con l’ing. Sarmi, Amministratore Delegato di Poste Italiane, in merito alla situazione generale dell’Azienda e del Gruppo alla luce delle ultime importanti novità. Di seguito una sintesi di quanto comunicato nel corso dell’incontro.

Leggi tutto...

 
Notizie

TRASFERIMENTO VOLONTARIO INDIVIDUALE

Accordo Nazionale Azienda - OO.SS. del 22 maggio 2013

Comunicato al personale e Modulo domanda trasferimento anno 2014

 

 

 
Notizie

Attività Segreteria Generale

Privatizzazione Poste: ma chi l'ha detto?

28 GENNAIO 2014

Da quando il Governo ha deciso di cedere quote di minoranza di Poste Italiane, e di altre aziende, tutti i mezzi di comunicazione, per semplificazione di linguaggio, hanno cominciato a parlare di “privatizzazione”. E tutti i pappagalli replicanti ora parlano di privatizzazione!! Una azienda si privatizza quando si cedono le quote di maggioranza e di controllo dell'azienda stessa, cosa che non accadrà con Poste il cui controllo resta nelle mani dello Stato con il 60 per cento della proprietà.

Leggi tutto...

 
Notizie

24 GENNAIO 2014

Il Sole 24 ORE - Radiocor 23/01/2014 - 19:14

Breaking news

NOTIZIARIO DEL GIORNO

Poste: in Cdm testo privatizzazione asciutto, per Slp Cisl a dipendenti 5%

Il Segretario Generale Cisl Poste, Petitto: 'Azienda vive se rimane indivisa'

Radiocor - Roma, 23 gen - Sara' un testo asciutto il Dpcm sulla privatizzazione di Poste Italiane che arrivera' domani al tavolo del Consiglio dei ministri. Un testo che, secondo quanto si apprende, non dovrebbe toccare il tema della governance ne' quello dell'azionariato ai dipendenti. Proprio su quest'ultima questione mette le mani avanti Mario Petitto, segretario generale della Slp Cisl, sindacato che in azienda ha la maggioranza assoluta. 'Noi - dichiara a Radiocor - non vogliamo rivendicare percentuali altissime tali da squilibrare il governo dell'azienda ma riteniamo che una quota del 5% sia consona ai lavoratori. Una quota che dev'essere gratuita'. Petitto aggiunge che 'non concepiamo questa attribuzione di azioni in forma individuale come accaduto per altre aziende come Alitalia. Noi la immaginiamo come una quota indivisa che resti nella proprieta' dei lavoratori'. In generale riguardo alla privatizzazione e all'Ipo di Poste Itali ane, Petitto sostiene che 'e' una buona operazione, e nel dire questo c'e' una ragione ben precisa. Noi da anni stiamo facendo i conti con i rischi costanti di spacchettamento dell'azienda. Purtroppo il proprietario, ovvero lo Stato, e' indebitato. Si e' parlato della vendita del Bancoposta, di PosteVita, del patrimonio immobiliare. Qualsiasi di queste scelte avrebbe ucciso l'azienda. Ora, con la soluzione che si prospetta, Poste vive, visto che vive solo se resta un'azienda unica. Di fronte al rischio di spacchettamento noi riteniamo sia molto piu' conveniente, importante e giusto ragionare sull'apertura del capitale ai privati. E su questo la Cisl e' disposta a ragionare'. In un simile scenario si innesta 'l'antica discussione della partecipazione dei lavorati al capitale dell'impresa come gia' avviene per tanti altri operatori postali, con la conseguente rappresentanza in cda. Avere i lavoratori in quell'assise potrebbe essere d'aiuto all' azienda'.

 

GLI ENTI DELLA CISL CON I SERVIZI

PER IL LAVORATORE

-CITTADINO-CONSUMATORE

caf logo

VI CONGRESSO REGIONALE SICILIA SLP CISL

Il nuovo Reportage video del VI Congresso Nazionale Slp Cisl

 1 visitatore online
Cerca
NEWSLETTERS
Iscriviti alla nostra newsletter
Ricevi HTML?

NEWS CISL
Secured by Siteground Web Hosting